39a Giornata dei seminaristi del Piemonte e Valle d'Aosta

News

39a Giornata dei seminaristi del Piemonte e Valle d'Aosta

22 aprile 2015. Sacro Monte di Varallo, nella Diocesi della quale si dice dal riso al rosa, la Diocesi di Novara, un centinaio di Seminaristi provenienti da tutto il Piemonte, Superiori e Vescovi. È stata questa l’edizione 2015 della Giornata dei Seminaristi Piemontesi. 
In una giornata di sole pieno, siamo giunti a Varallo Sesia, accolti da un abbondante colazione nel chiostro della chiesa di Santa Maria delle Grazie. Poi tutti insieme ci siamo recati nella chiesa, dove il Vescovo, monsignor Franco Giulio Brambilla, ci ha illustrato la splendida Parete gaudenziana, affresco di Gaudenzio Ferrari del 1513, opera di straordinaria bellezza e qualità artistica, che compendia in ventun riquadri le scene dell’Incarnazione di Cristo, la Sua infanzia, la Passione, la Morte, la Discesa agli inferi e la Risurrezione. La sapiente composizione, le tinte cromatiche perfette, gli sbalzi incoronano la grande immagine centrale della Crocifissione. Monsignor Franco Giulio Brambilla ci ha regalato un Catechesi spirituale ed artistica, soffermandosi sui dettagli della storia della nostra Salvezza. 
Siamo poi saliti a piedi al Sacro Monte, trasformando questo momento della Giornata dei Seminaristi in un breve, ma intenso e sincero, pellegrinaggio verso un piccola Gerusalemme. Salendo, siamo stati accompagnati dalla recita dei Salmi delle Ascensioni, dal sole splendente, dal sostegno di essere, sì forse pochi, ma esserci, accomunati dal desiderio forte di salire quel monte e di raggiungere quella Gerusalemme, paradigma di una vita che cerca il Signore.
E Lo raggiunge nelle raffigurazioni, negli affreschi, nelle centinaia di statue, di volti, che ti invitano a seguirli sulla via della Fede, tra donne e pastori in cotto, angeli e santi dipinti. Un susseguirsi di volti che trionfano nella Comunione dei Santi che inonda la cupola della Basilica dell’Assunta, in una gloria della Vergine che sala al trono della Trinità. E nella Basilica, riuniti finalmente intorno a Cristo, durante la Santa Messa, presieduta dal Vescovo di Novara, dai Vescovi presenti, tra cui i nostri Sebastiano Dho e Giuseppe Guerrini. Nell’omelia, monsignor Franco Giulio Brambilla, commentando la Parola di Dio, ci ha richiamati ad essere un domani sacerdoti secondo il ministero petrino, la Chiesa, con il cuore di Maria, la Madre della Chiesa. Apostolato e Preghiera, testimonianza e fede, gioia nel sacerdozio e fiducia nel Padre. Essere cristiani veri per la Chiesa, infervorati dello stesso amore che mosse Maria verso Cristo.
Dopo un piacevole buffet nel giardino del Sacro Monte, alcuni sono scesi per giocare a calcio in un torneo tra seminaristi, che ha visto la vittoria della squadra ospitante, altri sono andati a visitare la ricchissima pinacoteca di Varallo e la Collegiata di San Gaudenzio, mentre altri si sono presi un gelato e si sono goduti un pomeriggio di relax!
Abbiamo concluso la nostra splendida giornata tutti insieme con la Preghiera del Vespro, celebrato solennemente nella Collegiata. La Giornata è stata occasioni di rivedere volti amici, facce nuove, ma anche di mettere insieme i soldi delle raccolte che abbiamo fatto nei nostri Seminari durante quest’anno la fine di poter aiutare con una offerta (speriamo cospicua!) per l’Istituto Cottolengo di Caselle. La Giornata, che si è trasformata in un piccolo pellegrinaggio, è stata occasione per sentirci ancora una volta e per riconfermarci come Chiesa giovane e uniti. Di cuore grazie a chi l’ha resa possibile ed in particolare ai Seminaristi di Novara e Vercelli.

Potrebbe interessarti anche...

Giornata del seminario 2019

17 gennaio 2019

Giornata del seminario 2019

Camminava con loro

Tu, per chi vivi?

24 gennaio 2019

Tu, per chi vivi?

Articolo di don Edoardo, rettore del seminario